Alessandra Sardellitti

«Se non regge il confronto, non è Politica per il Capoluogo»

Angelo Pizzutelli, capogruppo consiliare del Pd Frosinone, pretende ancora risposte sul “Caso Cinaglia”. E commenta l’assolo del sindaco Mastrangeli in Piazza (dello Scalo). Centrodestra a parte, vuole una Segreteria cittadina «radicata sul territorio» e tifa «contro lo scollamento con il Psi»

Cinaglia, il fantasma che agita Frosinone

Il caso Cinaglia innescato dall’assessore Sardellitti. L’assalto del centrosinistra con la baionetta tra i denti. La realtà di un logoramento interno che è in atto. E senza controllo. La lezione di Fanelli. E quell’autolesionismo di fondo: più che Suburra è roba da Moretti, “Facciamoci del male”

La vera partita che si sta giocando dietro il Brt è politica

La riunione di maggioranza, le scintille, le minacce di querele ed i post ‘a doppio taglio’. A Frosinone Brt e ciclovie ormai sono un terreno di confronto che rischia di debordare. Come ad Alatri. E come a Cassino. Dove proprio per questo si va verso un commissariamento in FdI. Ma il problema è l’assenza delle sintesi politiche

E il sindaco finì ostaggio della sua maggioranza

In otto si alzano e voltano le spalle al sindaco Mastrangeli. È l’ala che dovrebbe essergli più fedele. Lo salva FdI. Il pretesto è il Piano dei Rifiuti. La sostanza sono gli assessorati. La ragion di Stato di Vicano. E le parole profetiche di Sardellitti

Le tre vite della Mandarelli: Socialista, con Renata, di nuovo con Memmo

Già assessora nella Giunta Marrazzo e consigliera regionale con la Polverini, oggi è la più votata nel Campo costruito attorno al Pd. «Schietroma e Ottaviani mi volevano fare fuori, ma non ci sono mai riusciti». Eletta con la lista civica dell’ex sindaco Marzi, con cui cominciò vent’anni fa. «L’ho fatto solo per lui, che mi tratta da sempre come un politico e non come donna o quota rosa». I retroscena della cacciata dalla Regione

L’altro Vicano: «Il Centro sono io e attorno voglio una Città europea»

Non è più il candidato di due mesi fa. Ora l’ex dirigente Asl e Saf rappresenta il Centro politico di Frosinone: Azione, Udc, movimento Autonomi e Partite Iva, e Progetto Lazio. Ha presentato la sua squadra al Caffè Minotti di Frosinone. E punta ad arrivare al ballottaggio e vincere. «In caso contrario nulla è escluso»

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright