Rocco Casalino

Conte capo: chi sale e chi scende nei Cinque Stelle

Ilaria Fontana nell’Olimpo dei fedelissimi con Vito Crimi, Loreto Marcelli sale con Roberta Lombardi, Enrica Segneri resta nel gruppone dei parlamentari. Mentre Luca Frusone rischia l’espulsione per il no alla riforma Cartabia. Ma è a livello nazionale che Conte farà partire la rivoluzione: tutti i pasdaran dell’avvocato.

Da Casaleggio (Gianroberto) a Casalino: la metamorfosi M5S

Non ci sono più tracce dei “duri e puri” all’interno dei Cinque Stelle. Sono diventati tutti situazionisti. Beppe Grillo è sparito, Luigi Di Maio arretrato, Alessandro Di Battista mai pervenuto davvero. Oggi a dare le carte sono Roberto Fico e Vito Crimi. Ma se Giuseppe Conte ottiene il terzo mandato diventerà lui l’intoccabile. E il simbolo di questa fase è il portavoce del premier.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright