Polo Civico voterà Lega alle Europee

Alle prossime Europee il Polo Civico voterà la Lega. Il leader Gianfranco Pizzutelli lo ha confermato ieri al coordinatore regionale del Carroccio, Zicchieri, durante un caffè a Veroli. Non si incontravano dalle candidature di Cassino.

Cinque minuti al bancone del bar, il tempo di un caffè per stemperare la tensione dell’attesa. Piazza Mazzoli a Veroli è piena come un uovo, un migliaio di sostenitori attende che arrivi Matteo Salvini. Al bancone ci sono il vice capogruppo del carroccio a Montecitorio Francesco Zicchieri e Gianfranco Pizzutelli il fondatore del Polo Civico il movimento trasversale presente in dividersi Comuni della provincia di Frosinone.

È durante quella pausa caffè che parlano delle prossime Europee. E Pizzutelli annuncia a Zicchieri che Polo Civico voterà la Lega, dando la preferenza a Matteo Salvini. Il gruppo è il più numeroso in Consiglio Comunale a Frosinone: Pizzutelli spiega che i vari consiglieri decideranno poi se aggiungere altre preferenze.

Lega e Polo Civico non si incontravano dai concitati giorni che hanno preceduto la definizione della candidature alle Comunali di Cassino. Lì le strade delle due formazioni politiche si sono divise: la Lega alla fine ha deciso di sostenere l’unità del centrodestra ed appoggiare Mario Abbruzzese. Il Polo Civico invece ha scelto la via della coerenza con le dimissioni che hanno determinato la caduta dell’amministrazione di Carlo Maria D’Alessandro (Forza Italia). E con l’avvocato Francesco Malafronte ha allestito una lista a sostegno dell’avvocato Giuseppe Golini Petrarcone. In quella lista hanno trovato ospitalità i leader di Noi con Salvini usciti dalla Lega per protestare contro la decisione di sostenere Abbruzzese.

Gianfranco Pizzutelli e Francesco Zicchieri hanno deciso che si rivedranno dopo le Europee per valutare la possibilità di altri traguardi comuni. Anche nel Comune di Frosinone.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright