Frosinone, la galassia delle liste civiche

Da quella di Ottaviani a quella di Cristofari, passando per Antonio Scaccia, Gianfranco Pizzutelli, Carmine Tucci e tanti altri: ecco i gruppi che possono fare la differenza alle comunali. Il ruolo di Stefano Pizzutelli e le manovre di Mauro Vicano e Riccardo Mastrangeli.

Tutti parlano del fatto che alle comunali di Frosinone saranno determinanti le liste civiche, specialmente quelle trasversali, che cioè passeranno da un campo all’altro. La storia delle elezioni di Frosinone in effetti dice questo. Ma quali sono le realtà civiche che saranno in campo tra pochi mesi?

La mappa dei trasversali

Sicuramente la Lista Ottaviani, prima forza politica del capoluogo nel 2017. Il sindaco, che è anche coordinatore provinciale della Lega, cercherà di rafforzarla ulteriormente. Il punto di riferimento è Massimiliano Tagliaferri, assessore all’ambiente. Ottaviani punterà moltissimo sulla civica. Non è escluso che possa guidarla candidandosi al consiglio comunale.

La Lista per Frosinone è un punto fermo ormai da anni nel panorama politico del capoluogo. Fondata da Gennarino Scaccia, adesso a guidarla è il figlio Antonio Scaccia. Una lista forte e strategica nel centrodestra. Non si può escludere che alla fine Antonio Scaccia non riesca a metterne in campo addirittura due di civiche. I punti di partenza sono questi, ma ci saranno altre realtà civiche nel centrodestra. Riccardo Mastrangeli sta lavorando con discrezione. Ed a Scaccia l’idea di essere il candidato sindaco outsider non dispiace.

Gianfranco Pizzutelli

Il Polo Civico di Gianfranco Pizzutelli è ormai una realtà provinciale. Infatti ha eletto due consiglieri in Provincia nelle elezioni dello scorso dicembre.

Nel capoluogo esprime 4 consiglieri e 2 assessori: è la forza più rappresentata nella maggioranza di centrodestra. Ma a giugno sarà quasi sicuramente schierata con il centrosinistra, in virtù del patto d’acciaio tra il capo del Pd Francesco De Angelis e il leader della civica Gianfranco Pizzutelli. Si è visto già alle provinciali.

Ormai da decenni Carmine Tucci mette in campo una lista civica forte nel capoluogo. Lo farà anche stavolta. La novità è che potrebbe essere schierata con il centrosinistra e non con il centrodestra.

La Lista Cristofari (che fa diretto riferimento a Fabrizio Cristofari, presidente dell’ordine dei medici) ci sarà ancora una volta. Nel 2017 ottenne un buon risultato. Può ripeterlo.

Stefano Pizzutelli

Con il centrosinistra ci sarà anche Stefano Pizzutelli, protagonista di un incredibile exploit nel 2017, quando si presentò da solo come candidato sindaco. Riuscendo a raggiungere il quorum con Frosinone in Comune. Un valore aggiunto al quale De Angelis guarda con estremo interesse.

Ci sarà pure Luigi Vacana con Provincia in Comune. Alle provinciali, attraverso la candidatura di Christian Bellincampi (intenzionato a partecipare alle primarie del centrosinistra), ci sono state le prove generali. Ma sicuramente si aggiungeranno altre civiche. Per esempio quelle dei candidati a sindaco.

Mauro Vicano, per esempio, è già molto avanti con il lavoro.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright