Antonio Scaccia

Frosinone caput mundi. Guai a chi perde le Comunali

Si vota tra un anno, cioè… domani. E dodici mesi prima di politiche e regionali. Tutti si giocano davvero tutto. Due in particolare: Nicola Ottaviani e Francesco De Angelis. Ma sulle candidature a sindaco e sulle coalizioni nessuno ha certezze.

2 Condivisioni

Ottaviani è convinto che si vince anche senza FdI

Perché le strade separate di Matteo Salvini e Giorgia Meloni rafforzano il convincimento del coordinatore provinciale della Lega che nel centrodestra non si deve “pregare” nessuno. A cominciare dal capoluogo, dove continuerà a dire no alla richiesta di verifica.

2 Condivisioni

Il vero motivo per il quale Ottaviani non cambia la giunta

La composizione dell’esecutivo è strettamente legata al risultato del 2017. Il sindaco vuole che a ricordarlo siano soprattutto i partiti e i gruppi consiliari. I continui mutamenti non possono influire sull’organo di fiducia del primo cittadino. Ecco perché le richieste non saranno accolte.

2 Condivisioni

Lega e FdI ad un passo dalla rottura a Frosinone

Se il Partito di Giorgia Meloni non insiste sulla richiesta di verifica, incassa una sconfitta politica molto pesante. Ma il sindaco e coordinatore provinciale della Lega Nicola Ottaviani non intende procedere lungo quella strada. Nessuno può perderci la faccia, ma non esiste un’ipotesi di uscita onorevole per entrambi. Si va allo scontro.

2 Condivisioni

De Angelis e Vicano tentano le civiche. Di centrodestra

Il leader del Pd e il possibile candidato sindaco di Frosinone si concentrano sulle liste in attesa che i partiti del centrosinistra si decidano ad uscire dal letargo dei rancori e dei veti incrociati. Perché le comunali di Frosinone in realtà sono dietro l’angolo.

2 Condivisioni

Frosinone, nessuno risponda a Fratelli d’Italia

La netta e chiara indicazione di Nicola Ottaviani ai gruppi della Lega e di Forza Italia. Il sindaco vuole evitare fibrillazioni in maggioranza. La verifica non si farà. Per quanto riguarda la questione del vicesindaco, non è all’ordine del giorno. La situazione alla Provincia.

2 Condivisioni

Partita a scacchi sul filo dei nervi

Frosinone. Candidatura a sindaco e molto altro ancora. I delicati equilibri di una coalizione forte ma pure fragile. La complessa scelta del successore e il peso dei livelli nazionali

2 Condivisioni

A Frosinone nessuno parla più di candidatura a sindaco

Nicola Ottaviani ha congelato il dibattito e allora Adriano Piacentini, Riccardo Mastrangeli, Danilo Magliocchetti, Fabio Tagliaferri e Antonio Scaccia hanno deciso di lavorare in silenzio. Nel centrosinistra Mauro Vicano ha abbassato le luci, ma in pole position resta lui.

2 Condivisioni

Così Ottaviani prepara la sua successione

Il sindaco sa che le primarie sono il solo metodo per tenere unito il centrodestra e continuare un programma iniziato nel 2012. I passaggi chiave per convincere i livelli regionali di Lega, Fratelli d’Italia, Forza e Cambiamo che nel capoluogo non esiste un’altra strada.

2 Condivisioni

Ciociaria 2021, nessuna traccia del centrodestra

Governano i singoli sindaci: Nicola Ottaviani a Frosinone, Daniele Natalia ad Anagni, Roberto Caligiore a Ceccano. Ma i Partiti della coalizione si odiano e neppure si parlano. Inoltre le situazioni di Sora e Cassino dimostrano divisioni insanabili.

2 Condivisioni