Regione: “Dea di II livello per l’ospedale di Frosinone”

L'ospedale Fabrizio Spaziani di Frosinone sarà elevato a Dea di II livello subito dopo la fine della pandemia. L'annuncio di Buschini in diretta Tv

L’ospedale Fabrizio Spaziani di Frosinone verrà promosso a Dea di II Livello con tutta una serie di servizi di alta specializzazione in urgenza ed emergenza che oggi sono disponibili solo a Roma. Lo ha deciso la Regione Lazio e tutto verrà realizzato subito dopo la fine dell’emergenza Covid.

Lo ha annunciato questa sera il presidente del Consiglio Regionale del Lazio Mauro Buschini durante la trasmissione A Porte Aperte su Teleuniverso, rispondendo alle domande del conduttore Fabio Cortina.

La DG Asl Pierpaola D’Alessandro davanti ai nuovi terminali di terapia Intensiva con il presidente del Consiglio Regionale Mauro Buschini

È una decisione che è maturata in Regione. Frosinone ha dimostrato di avere bisogno di un Dea di II Livello con tutti i suoi servizi sanitari di altissima qualità. Soprattutto ha dimostrato di avere una Sanità efficiente, preparata, moderna. Che sta affrontando in maniera ammirevole l’emergenza Covid. Tutto questo ha convinto la Regione ad elevare l’ospedale Spaziani a Dea di II livello”.

Cambiano le Case della Salute

Cambiano anche le Case della Salute. Il presidente Mauro Buschini ha annunciato che diventeranno strutture per la presa in carico del paziente. In pratica, chi ha una patologia verrà preso in carico dalla struttura e sarà la Sanità di territorio a seguire il paziente senza aspettare che sia lui a chiedere le visite e le prestazioni. (Leggi anche La mia Asl, il nostro Policlinico. E porto anche il Campus Biomedico).

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright