Due firme e una rivoluzione: via al Pd nuovo

Riunione straordinaria della Segreteria Politica del Pd provinciale. Il Segretario scrive ai Circoli chiamati al voto per le Comunali. Chiede un report e mette a disposizione il Partito. Il Pd torna ad indicare la rotta agli eletti. Anche in Regione

La lettera è a doppia firma: su un lato c’è il nome del Segretario provinciale Luca Fantini, sull’altro lato c’è quello del responsabile Enti Locali Domenico Alfieri che è stato il suo predecessore alla guida del Pd. Il nuovo corso nel solco dell’Unità predicata da Nicola Zingaretti si vede anche dalle piccole cose: nel Partito Democratico non c’è un uomo solo al comando ma c’è un Segretario con la sua squadra. Non era scontato.

Luca Fantini

Quel segnale di Unità è stato inviato ai Segretari dei Circoli che si trovano nei Comuni chiamati alle urne nel 2021. Ad Alatri e Sora innanzitutto. E poi ad Acquafondata, Alvito, Casalattico, Castrocielo, Castro dei Volsci, Collepardo, Esperia, Fumone, Monte San Giovanni Campano, Pastena, Roccasecca, Sgurgola, Supino, Terelle, Torre Cajetani, Trivigliano, Vallecorsa, Vicalvi, Viticuso. A tutti il Segretario ed il responsabile Enti Locali hanno detto, nella sostanza: il Pd c’è, siamo pronti ad essere presenti al vostro fianco, diteci di cosa ha bisogno la vostra comunità.

È un altro segno del cambiamento: il Partito torna al fianco dei suoi uomini sui territori, riallaccia quel filo del dialogo tra Federazione e Sezioni che da troppi anni era stato interrotto. Il Segretario ha chiesto a tutti un report, vuole la fotografia della situazione politica ed amministrativa, Comune per Comune. Il quadro unitario, tratteggiato a più mani, diventerà proposta politica per i Consiglieri Regionali eletti sul territorio.

I Consiglieri in Segreteria

Mauro Buschini e Sara Battisti

L’altra grande novità politica è proprio questa: il Partito torna a dare indicazioni ai suoi eletti. Anche se sono due mostri sacri del Pd. Pure se uno di loro è Presidente del Consiglio Regionale del Lazio e si chiama Mauro Buschini. E l’altra è il riferimento per un’intera sensibilità politica interna, con un peso specifico elevato nel dibattito politico regionale e si chiama Sara Battisti.

Il Segretario provinciale Luca Fantini li ha convocati l’altro pomeriggio ad una riunione straordinaria della Segreteria Politica Provinciale. Con loro ha fatto il punto sul piano sanitario messo a punto in provincia di Frosinone dall’assessore di Zingaretti Alessio D’Amato e realizzato dalla Dg Pierpaola D’Alessandro.

Poi ha fatto un ragionamento politico: il Partito raccoglierà i segnali, i suggerimenti, le richieste che arrivano dai Circoli disseminati nei Comuni. E poi li trasmetterà ai Consiglieri Regionali eletti grazie a quei voti affinché li trasformino in azione e proposta politica da portare in Aula.

Pd, riparte il tesseramento

Martina Innocenzi

Il Pd torna a raccogliere iscritti. Vuole contarsi per poter contare, allargare la base, coinvolgere. Di tutto si è occupata Martina Innocenzi, la nuova responsabile Organizzazione. Ha esperienza di lungo corso, vuole una campagna senza ombre, capillare, capace di coinvolgere. (Leggi qui Il voto di opinione: la vera missione di Luca Fantini).

Per questo ha chiesto al Partito di avviare una serie di iniziative. Luca Fantini ha garantito che si metteranno in campo. Anche questa è una novità. Si comincia subito: il Partito porta sul territorio il ministro Enzo Amendola, cioè l’uomo al quale Nicola Zingaretti ha affidato le interlocuzioni politiche con l’Europa. Parteciperà ad un incontro chiamato Next Generation Eu si terrà il 4 dicembre alle ore 16: nel pieno rispetto delle nome anti covid, tutto on line. Sarà possibile seguire la diretta sulla pagina Facebook della Federazione. Mai fatto prima.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright