Smeriglio candidato Ue: Leodori vice e Buschini presidente del Consiglio

Giovedì la Direzione Pd annuncerà le liste per le Europee: Smeriglio candidato. Leodori vice presidente. Buschini al suo posto per la presidenza del Consiglio Regionale. Mercoledì 17 il passaggio.

Le candidature alle prossime elezioni Europee innescano il Risiko nella Giunta e nel Consiglio regionale del Lazio. Giovedì la Direzione Nazionale del Partito Democratico annuncerà le liste per le elezioni di maggio. E in queste ci sarà anche il nome di Massimiliano Smeriglio. L’attuale vicepresidente dell Giunta del Lazio si dimetterà dal suo incarico (anche se non obbligato a farlo).

Questo genererà ripercussioni sull’attuale assetto della maggioranza perchè, secondo le anticipazioni dell’agenzia Dire, il posto dell’ex Sel in Giunta sarà preso dall’attuale presidente del Consiglio regionale Daniele Leodori, che però non si dimetterà da consigliere.

Di questo si è parlato oggi nel corso di una riunione del gruppo del Pd che si è svolta alla Pisana, a cui, però, più di qualche Consigliere non ha partecipato.

Alla guida dell’aula al posto di Leodori sarà indicato Mauro Buschini, attuale capogruppo Dem. Il passaggio di consegne in Aula avverà, con molta probabilità, mercoledì 17 aprile. Insieme alla new entry in Giunta è possibile una redistribuzione delle deleghe, in particolare quelle che erano di Smeriglio.

L’eredità di Buschini a capo del gruppo Pd, salvo sorprese, sarà raccolta da Marco Vincenzi, già alla guida dei Dem alla Pisana nella prima parte della scorsa legislatura, prima delle dimissioni legate al suo coinvolgimento nell’inchiesta di Mafia Capitale, che si è conclusa per lui con l’archiviazione.

Marco Vincenzi lascerebbe la guida della Commissione Bilancio: per momento il nome più accreditato è quello di Eugenio Patanè

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright