Troppa caciara, Ottaviani convoca le Civiche (di C. Trento)

A Frosinone ieri sera si è riunito il vertice per fare il punto sulla situazione politica in Comune. Incontro tra Fagiolo e Tucci, la Lega è scatenata. La possibile contromossa: Francesco Trina nella lista del primo cittadino. Grandi manovre nella maggioranza

Corrado Trento

Ciociaria Editoriale Oggi

Nicola Ottaviani ha giocato di anticipo, convocando per ieri sera le liste civiche che fanno parte della maggioranza al Comune. Una mossa politica strategica e preventiva, perché non c’ è bisogno dell’indovino per capire i perché dell’ iniziativa.

Ottaviani vuole ribadire che a Frosinone gli equilibri di maggioranza sono quelli usciti dalle urne e sui quali è stata parametrata la staffetta in giunta. Se poi ci saranno passaggi da un gruppo all’altro, magari di Partito, allora è probabile che si debba ridiscutere tutto, ma alla fine sarà comunque il primo cittadino ad avere l’ ultima parola.

 

Ricordiamo che, a parte Forza Italia e Fratelli d’ Italia, la maggioranza è composta da liste civiche: Lista Ottaviani (5 consiglieri e 2 assessori), Polo Civico (4 consiglieri e 2 assessori, tra i quali il vicesindaco), Lista per Frosinone (2 consiglieri e 1 assessore), Frosinone capoluogo (1 consigliere). Forza Frosinone non c’ è più e il consigliere Enrico Cedrone è passato alla Lega.

Cuori Italiani (1 consigliere e 1 assessore) non è soltanto una lista civica, dal momento che a livello nazionale fa riferimento ad Andrea Augello e Gaetano Quagliariello.

Alle elezioni c’ era Alternativa Popolare, ma Francesco Trina si è subito reso indipendente. L’assessore in giunta però c’è: Pasquale Cirillo, che fa riferimento a Noi con l’Italia, una delle due formazioni nate dopo la fine di Alternativa Popolare.

 

Nicola Ottaviani ha deciso di intervenire in un periodo di particolare fermento. Ieri mattina in un bar della città non è passato inosservato un lungo faccia a faccia tra Domenico Fagiolo (responsabile cittadino della Lega) e Carmine Tucci, coordinatore provinciale di Cuori Italiani. Pochi minuti prima, nello stesso bar, Tucci aveva incontrato il capogruppo della Lega Enrico Cedrone. Inevitabile la domanda sospesa nell’ aria: possibile un accordo tra i due? Con conseguente passaggio del consigliere Carlo Gagliardi nella Lega?

In realtà è difficile, perché sia Tucci che Gagliardi restano legati a Quagliariello e Augello. Alle regionali lo stesso Gagliardi si è candidato nella lista di Forza Italia.

 

Ciò non toglie che il Carroccio sia molto attivo. L’ assessore Valentina Sementilli e il consigliere Alessandro Petricca sono ad un passo dall’ annuncio ufficiale del passaggio alla Lega, anche se entrambi restano nella Lista Ottaviani. Almeno per il momento. Ma si parla di un pressing della Lega anche nei confronti dei consiglieri Sara Bruni (Frosinone Capoluogo) e Francesco Trina (indipendente).

A proposito di Trina, però, lo scenario possibile è pure un altro e cioè che passi nella Lista Ottaviani. In questo modo manterrebbe gli equilibri numerici inalterati anche nel caso di passaggio di Petricca alla Lega. Sul piano politico, invece, bisognerebbe vedere la posizione degli alleati per l’ assetto di giunta.

 

LEGGI TUTTO SU CIOCIARIA OGGI

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright