Gabriele Picano

La Lega perde i giovani, che puntano il dito sui vertici

Le ‘young guns’ del Carroccio cassinate si dimettono in massa. Troppe ne hanno viste. Dai transfughi petrarconiani alla sfiducia a D’Alessandro che ha consegnato piazza De Gasperi a Salera. Con la ciliegina amara di Ciacciarelli e Gerardi che sotto l’abazia ‘non tirano’.

2 Condivisioni

Venturi se ne va, il sindaco respinge le dimissioni

Dopo il caso sollevato da Alessioporcu.it l’assessore Venturi rassegna le dimissioni. Respinte da tutta la maggioranza. Ma ora tocca al sindaco Salera formalizzare l’atto. Ed a Renato De Sanctis chiarire la sua posizione con l’amministrazione. Intanto Evangelista si prepara a scendere dal Carroccio. Per abbracciare i Fratelli d’Italia. E Ruspandini…

2 Condivisioni

Il disonore delle armi sull’eredità di D’Alessandro

L’ex sindaco Carlo Maria D’Alessandro rivendica il merito su molti dei finanziamenti che oggi consentono al suo successore di prevedere opere. È una richiesta di ‘onore delle armi’ per il lavoro svolto. Che diventa un ‘disonore’ evidente a carico di un centrodestra che l’ha tenuto lontano dai palchi e mai gli ha riconosciuto il lavoro svolto. Perché non faceva parte della politica

2 Condivisioni

Senza imbarazzo: prima querelano e poi dicono (agli altri) che non si fa

A Cassino il centrodestra si schiera contro l’adesione al manifesto anti ‘Leoni da tastiera’, rendendo automatica la denuncia. Domenticando che lo ha messo a punto l’Anci del quale il centrodestra fa parte. Che molti Comuni della loro parte politica lo hanno adottato. E che alcuni degli attuali oppositori sono stati i primi a querelare. E oggi dicono che non si fa

2 Condivisioni

La politica di Cassino al tempo del Covid-19

La politica continua ad andare avanti anche ai tempi del Coronavirus. Così a Cassino si sgomita per portare assistenza agli anziani. E si stoppano le strisce blu. Fontana difende il sindaco e Fardelli lo elogia. L’università si mobilita e..,.

2 Condivisioni

Lega e FdI, si fa presto a dire ‘alleati’

Lega e Fratelli d’Italia, alleati fino a quando non c’è da contendersi i voti. Ed i grandi elettori. Come sta accadendo a Cassino. Dove Massimo Ruspandini spalanca le porte a chi intenda trasferirsi nel suo Partito

2 Condivisioni

Nè insieme né appassionatamente, la destra divisa di Cassino

Divisi alle urne, divisi in Aula. E senza una strategia comune. Il Centrodestra di Cassino è ancora in alto mare dopo la sconfitta alle scorse Comunali. Un segnale tenta di darlo FdI con l’evento che vedrà l’onorevole procaccini domani in città. Mentre la Lega discute a tavola dei futuri assetti

2 Condivisioni