Guido Angelozzi

L’amalgama speciale del Frosinone

Il lavoro sul campo e fuori di mister Fabio Grosso, quello della società: le strategie del presidente Maurizio Stirpe, l’impronta del direttore Guido Angelozzi. E un organico che non deve porsi limiti. I giallazzurri hanno un obiettivo davanti, quello di non rendersi raggiungibili nemmeno a… vista. Con 21-23 punti si vola. Ma già dalla prossima ci saranno trappole

L’olimpo ad 11 vittorie di distanza

Il direttore Angelozzi nella sua conferenza stampa ha scoperto le carte: “Dobbiamo ripartire da zero ma se facciamo 32-33 punti nel ritorno può esserci il miracolo”. Ecco cosa è accaduto nelle ultime sei stagioni di serie B

Frosinone, la maxioperazione di “maquillage”

Il gong del mercato estivo ha dato in dote un risultato che probabilmente va oltre le previsioni del presidente Stirpe. Ora la missione-assemblaggio e 4 mesi di full-immersion. In queste prime 4 giornate, al di là dei risultati e del valore ampiamente relativo di tutto il campionato, il comune denominatore è il bel gioco

Angelozzi felice e prudente: “Siamo più forti ma l’obiettivo è la salvezza”

Il direttore dell’area tecnica del Frosinone ha tracciato un bilancio dopo la chiusura del mercato. Si è detto soddisfatto: “Squadra più completa, abbiamo risanato la società al 90% per arrivare ad un calcio sostenibile”. Ha rivelato di aver allungato il contratto e di essersi commosso per il caso-Kujabi

La rivoluzione di Angelozzi: “Coraggio e giovani per sfidare le corazzate”

A 3 giorni dal debutto in Coppa Italia a Monza, il direttore dell’area tecnica del Frosinone ha parlato della stagione ormai alle porte ma anche del lavoro svolto finora. Annunciati altri 2-3 acquisti per completare la rosa, in uscita Ciano, Gori, Parzyszek e Satariano. La squadra femminile approda in Serie C

Scusate l’anticipo, Frosinone-Bari ha già il sapore di campionato

Sabato alle 18 allo “Stirpe” amichevole di lusso tra due squadre che saranno protagoniste della prossima Serie B. Per Grosso e Mignani un test probante a 3 settimane dall’inizio del torneo anche se gli organici sono cantieri aperti. Tra i giallazzurri riflettori puntati soprattutto sui nuovi Turati, Lucioni, Kujabi, Caso, Ciervo e Moro

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright