Claudio Ranieri

Ranieri-Di Francesco, la sfida speciale dei “maestri” della panchina

Cagliari-Frosinone vivrà anche sul confronto tra i tecnici. Entrambi hanno scritto pagine importanti della storia del calcio italiano ed europeo. Filosofie diverse, legati dal passato romanista e da uno strano caso del destino: per 2 volte “Sir Claudio” ha sostituito l’allenatore giallazzurro. Domenica in palio punti pesanti

Fatto il Reddito, trovato l’inganno: Tajani: «Inaccettabile che vada a rom e stranieri»

Dopo la bocciatura dei conti italiani, il presidente del Parlamento Ue Antonio Tajani torna a chiedere a Salvini di far cadere l’esperienza con il M5S. Il problema principale è il reddito di cittadinanza. “Una scellerata idea” – lo definisce Tajani. Cresce il no a rom e stranieri: ma è impossibile

La rivincita di Narciso, come Ranieri a Leicester

[dfads params=’groups=105&limit=1&orderby=random&return_javascript=1′]   Nei mesi scorsi il suo nome era circolato tra i papabili per la guida della Asl di Frosinone. E subito contro il dottor Narciso Mostarda si era alzato un…

Frosinone, batti un… colpaccio per avvicinare alla salvezza

A Monza nell’ultima trasferta del campionato i giallazzurri cercheranno il primo successo in trasferta che regalerebbe grandi certezze in vista dell’epilogo con l’Udinese. Recupera Romagnoli. I lombardi non hanno nulla da chiedere alla classifica ma puntano alla vittoria per congedarsi nel migliore dei modi dai propri tifosi

Lo “spezzatino” non è indigesto ma Frosinone deve ritrovare solidità e gol

Dopo la debacle con l’Inter, la squadra giallazzurra può consolarsi con i risultati delle rivali tutte ko. Aspettando l’Udinese (in campo lunedì) la zona salvezza resta ingarbugliata con 6 squadre in 5 punti quando mancano 180’ alla fine. Ora i canarini devono resettare ripartendo dalle buone prestazioni offerte prima del match con i nerazzurri

Nicola-DiFra, gli “anti-retrocessione” girano il film della salvezza

Domenica al “Castellani” lo scontro diretto Empoli-Frosinone con in panchina 2 autentici specialisti nella corsa per restare in Serie A. Le imprese di Davide ed Eusebio tra Sassuolo, Crotone, Genoa e Salernitana. Ora sognano un altro “miracolo”

Attenzione e cinismo, la doppia svolta-salvezza

Di Francesco ha vinto la battaglia sull’equilibrio, la dimostrazione nelle ultime 4 partite: ognuna ha permesso di schiudere la finestra sulla successiva. Il Frosinone deve evitare pericolosi cali di tensione negli spiccioli di secondi finali, dal Genoa al Torino potevano costare cari. Con la Salernitana senza motivazioni eccessive per vincere

Il vento è cambiato, ora la strambata

Il terzo pareggio di fila conferma la crescita del Frosinone e regala tanto morale. Tuttavia per la salvezza bisogna dare una scossa alla classifica tornando al successo. Dopo il Toro, le gare con Salernitana e Empoli possono diventare decisive. Conforta la buona vena di Cheddira al quinto gol nelle ultime 7 gare

Borsino salvezza: Cagliari, Empoli e Sassuolo aggrappati ai tecnici-totem

A 9 giornate dalla fine, le quotazioni delle rivali del Frosinone in vista della volata finale. Lo stato di forma, il calendario, il punto di forza, i problemi e l’uomo in più. Completano il quadro sardi, toscani, emiliani ed il fanalino di coda Salernitana

Frosinone, antenne dritte: il “rumore dei nemici” è sempre più forte

Ennesima partita segnata dalla malasorte e dagli episodi ma la fortuna va anche cercata. Errori e leggerezze devono essere eliminate. La squadra di Di Francesco ormai risucchiata in piena bagarre-salvezza

Se Atene piange, Sparta non ride: corsa-salvezza a passo di lumaca

Dopo 7 giornate del ritorno, solo l’Empoli ha ingranato le marce alte. Le altre pericolanti viaggiano a ritmi bassi come il Frosinone. Lecce (prossima avversaria dei giallazzurri), Sassuolo e Salernitana le peggiori

Gol ed una dose massiccia di “garra charrùa”, la salvezza passa da là

Al Frosinone bello e “giochista” nell’ultimo step della stagione che inizia domenica a Torino, dovrà sostituirsi una squadra “animalesca”. I canarini oggi sono stabilmente sul podio del fair-play, alle spalle di Sassuolo e Inter. L’analisi delle rimonte completate: nelle 17 volte in cui Turati & Co si sono trovati in svantaggio, conquistati appena 8 punti su 51

Frosinone-cecchino, i tiri piazzati sono una sentenza

Le palle inattive si stanno rivelando una risorsa importante per la squadra di Di Francesco. E potrebbe diventarlo ancor di più nella volata salvezza quando sarà difficilissimo fare punti e servirà ogni soluzione. Soulé è lo specialista con 5 dei suoi 10 gol realizzati da fermo

Brutti, sporchi e cattivi per muovere sempre la classifica

Il Frosinone e l’esempio di Quinto Fabio Massimo Il Temporeggiatore che domò l’impeto guerriero di Annibale con l’attesa. Quando non puoi vincere, fondamentale non prenderle. Ancora di più in emergenza. L’impronta data da Di Francesco non aveva fatto i conti con l’imponderabilità dei tanti infortuni che stanno falcidiando l’organico anche dopo il mercato. L’importanza della testa nel calcio moderno

Frosinone, la politica dei piccoli passi regala certezze

[L’ANALISI] Anche 1 punto può essere prezioso se contestualizzato nella corsa-salvezza e nel momento di emergenza. Un altro riconoscimento al lavoro del club giallazzurro: il tecnico della promozione Fabio Grosso insignito della “Panchina d’Argento”. “Stirpe ed Angelozzi ci hanno consentito di cogliere una grande occasione”, ha detto l’allenatore

Cuore caldo, testa fredda e tanto tifo per battere il Cagliari

Sfida-salvezza domenica alle 12.30 allo “Stirpe”. Il Frosinone cerca una vittoria scacciacrisi per muovere la classifica. E’ sempre emergenza in difesa, esordio per Zortea. “Non voglio alibi ma giocare senza terzini…”, ha sottolineato Di Francesco. La squadra di Ranieri è reduce da 3 risultati utili di fila ma in trasferta ha finora stentato. “Non dobbiamo prendere gol”, ha detto “Sir Claudio”. Mercato: interesse per Bartesaghi

Il Frosinone cerca l’impresa scacciafantasmi

Dopo 4 sconfitte di fila, la squadra di Di Francesco proverà a rialzarsi nella sfida di lunedì sera a Bergamo contro l’Atalanta. I giallazzurri chiamati a muovere la classifica: la distanza dalla zona retrocessione si è ridotta a sole 2 lunghezze. Out Monterisi e Cuni, verso l’esordio dal 1’ per Bonifazi. Avversari in gran forma, Gasperini col dubbio De Ketelaere-Scamacca

Da Bocchetti a Monterisi, metamorfosi di un predestinato

Il difensore pugliese si sta affermando nella massima serie da centrale di difesa anche a suon di gol pesanti. Sedici anni fa il 20enne napoletano, dopo 6 mesi da terzino con Iaconi e 2 reti-salvezza, grazie all’intuizione di Cavasin divenne un centrale di livello internazionale. Il Frosinone a ridosso delle big non è un caso; il gioco verticale di Di Francesco produce spettacolo e punti. Battuto anche il record di risultati positivi in casa. Il 2-1 al Genoa l’esaltazione della meglio gioventù