Poco Fratelli, molto coltelli: Angela ignora Gabriele

Veleni sul nuovo direttivo FdI di Cassino. La portavoce cittadina ignora del tutto il suo vice coordinatore provinciale. I numeri delle tessere 'non allineati'. C'è chi contesta i rapporti di forza tra tesserati e nominati nell'organismo

Lo ha ignorato, come se non esistesse. Angela Abbatecola, portavoce dei Fratelli d’Italia di Cassino ha varato il nuovo direttivo cittadino e ringraziato tutti ad ogni livello. Non l’avvocato Gabriele Picano, vice coordinatore provinciale del Partito e leader della componente avverarsia. Per lui neanche una parola.

Un po’ per questo, un po’ per i nomi inseriti in quel Direttivo, la questione ha fatto venire l’orticaria ad una parte di FdI. Che ora chiede chiarezza.

Gabriele non esiste

Gabriele Picano

Nelle dichiarazioni rilasciate a Ciociaria Oggi in mattinata, Angela Abbatecola fa «Un doveroso ringraziamento a coloro che hanno accettato con entusiasmo di coadiuvarmi nell’azione politica sul territorio». Seguono i nomi di Antonio Chiarolanza, Fabio Corsetti, Andrea Di Cioccio, Manuela Di Ruscio, Andrea Dolfelli, Niki Dragonetti, Angelo Fardelli, Gavino Gaias, Fabio Marino, Gionni Munzi, Luca Quagliozzi, Vincenzo Saddò e Chiara Trotta.

Poi «Voglio ringraziare l’avvocato Paolo Pulciani, portavoce provinciale di FdI e l’onorevole Alessandro Foglietta responsabile dell’organizzazione, per la fiducia che da sempre mi dimostrano». Finito? No, c’è spazio anche per altri. «Un saluto di gratitudine va anche all’architetto Antonio Abbate, che si sta adoperando molto per il nostro Partito». Beh è il vice coordinatore regionale. Manca qualcuno? «Ringrazio il senatore Massimo Ruspandini, amico sempre presente».

Tranne l’usciere, il posteggiatore e il barista al piano di sotto, ci sono tutti. ma non il vice coordinatore provinciale Gabriele Picano. (Leggi anche Angela e Gabriele, il Natale mancato dei due “fratelli”).

I numeri non quadrano

Angela Abbatecola (FdI)

Dell’avvocato cassinate ci sono poche tracce anche nel Direttivo appena nominato: su tredici nomi solo tre fanno riferimento alla componente Picano che è sintonizzato sulle frequenze di Francesco Lollobrigida. Gli altri dieci invece sono tutti dell’area Abbatecola, più in sintonia con le posizioni di Fabio Rampelli.

C’è chi solleva qualche perplessità. Non in maniera ufficiale. Non ancora. Perché ci sono numeri che non quadrano. I tesserati a Cassino dovrebbero essere circa 400 ma dall’Organizzazione a livello centrale ne risultano 270. Di questi, dai terminali ne risultano 251 con referente Gabriele Picano ed altri 19 riconducibili alla portavoce Abbatecola.

Così pochi? In giro ci sono circa altri 150 tesserati, per i quali c’è chi a Frosinone fa Fratelli d’Italia assicura di avere visto tre bonifici con gli importi delle tessere. Ma al momento, nei terminali centrali quei nomi non sono stati ancora inseriti. È di certo un ritardo nell’inserimento dei dati: perché formalmente l’altra sera non risultavano tesserati un paio dei nomi messi ora nel Direttivo. Impossibile.

Le prossime ore chiariranno con certezza i dubbi sulle tessere. Sulla mancata citazione di Gabriele Picano… non c’è bisogno di chiarimenti

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright