Francesco Storace

Indiscreto – Spifferi romani (Martedì 16 febbraio 2021)

Spifferi dai palazzi romani. La rivincita Cartaginese. L’effetto Draghi sulle Comunali: perché c’è la corsa a FdI nei municipi. ‘Epurator’ finirà post democristiano? La scommessa sugli auguri di Fazzone a Tajani. Calenda non molla. E nessuno dice allo donne Dem perché al Governo hanno messo i maschietti

2 Condivisioni

Ex ospedale, Caligiore bipartisan ma non troppo

Consiglio comunale fiume a Ceccano, con il sindaco che cerca di far digerire alle minoranze un documento sulla Casa della Salute. Documento ‘congiunto’ ma preconfezionato dalla maggioranza. E pieno di strali contro la Pisana a trazione Pd.

2 Condivisioni

Il centrodestra sparito e la profezia di Storace

Alla lucida analisi del vicedirettore de Il Tempo manca un “pezzo”, quello dei livelli locali. In provincia di Frosinone la coalizione semplicemente non esiste e i leader dei vari Partiti semplicemente se ne fregano.

2 Condivisioni

Daniele, il temerario che ha studiato da moderato. E che ha un patto con gli anagnini

Il sindaco Natalia guarda ad una competenza che non c’è più. E ad un rapporto diretto con gli elettori. Nel 2014 perse sull’onda del caso Fiorito e dell’antIpolitica. Oggi dopo il Covid si toglie qualche sassolino dalla scarpa e sull’ospedale accusa. Magrini non ha finito quello che Lorusso aveva iniziato. E su green economy e Tav dimostra di saper guardare lontano. Cioè oltre burocrazia e campanilismi.

2 Condivisioni

Dal Portogallo con amore: la pedalata di Augusto «Fate le cose per il territorio»

Dopo dieci anni di silenzio torna a parlare l’ex consigliere regionale Augusto Pigliacelli. Ritiratosi dalla politica. Ed esiliatosi in Portogallo. Le bici e la necessità di disintossicarsi. Da un mondo che non era il suo. La nuova sintonia con il nipote Marcello. I segnali al territorio: “Fate squadra, dividersi non porta crescita”

2 Condivisioni

Marzi: “I politici di oggi: tanti gattucci e pochi alani”

Sindaco per nove anni. Ma soprattutto simbolo di una stagione di rinascita per Frosinone ed il Lazio. Non etichettatile: per questo evitarono che diventasse senatore. Domenico Marzi racconta. “Comprai la Villa Comunale rischiando di persona”. “Appena uscito dallo studio del conte Lucchesi Palli qualcuno di Frosinone che non voleva la villa rilanciò con 400 milioni in più”. La politica di oggi a Frosinone? “Molti gattucci e pochi alani”. “Si circondano di gattucci per apparire più capaci”

2 Condivisioni