Depuratori, Palazzo Chigi evita il caos alle industrie ciociare

FROSINONE – 04 LUG – Un pasticcio all’italiana. Risolto all’italiana: con una toppa. E’ dovuto scendere in campo il consiglio dei ministri riunito ieri pomeriggio da Matteo Renzi per evitare la chiusura delle 300 industrie più grandi nella provincia di Frosinone. Il caos lo aveva scatenato un decreto: quello che recepisce – e fa diventare legge italiana – la normativa europea sulle emissioni industriali. Indica una serie di prescrizioni. Alle quali però il Consorzio industriale…

2 Condivisioni

Asi: Arnara se ne va, Ceccano ci sta pensando

ARNARA – 04 LUG – Il Comune di Arnara prende il cappello e se ne va. L’amministrazione di Ceccano appena uscita dalle urne ha annunciato che farà lo stesso. Inizia la salita per il presidente del Consorzio Industriale di Frosinone, Francesco De Angelis. Il Consiglio comunale di Arnara (2500 abitanti e 0,51% di capitale nell’Asi) ha votato a favore dell’uscita dal consorzio che si occupa delle aree destinate agli stabilimenti. La motivazione messa agli atti…

2 Condivisioni

FLASH – Governo salva depuratori industrie ciociare

FLASH — Il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto che ‘salva’ oltre 300 industrie ciociare dal rischio di chiusura a causa dell’irregolarità dei depuratori consortili nei quali scaricano. Evitata così la chiusura di colossi come Fiat Chrysler, Henkel, Nestlè, Klopmann —– FLASH FLASH — Il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto che ‘salva’ oltre 300 industrie ciociare dal rischio di chiusura a causa dell’irregolarità dei depuratori consortili nei quali scaricano. Evitata così la…

2 Condivisioni

E’ la stampa, bellezza

CIOCIARIA EDITORIALE OGGI (dir. Gianluca Trento) Trecento aziende a rischio Il blocco dei depuratori della provincia di Frosinone mette in crisi il sistema economico Appello di Unindustria al ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e al presidente della Regione Ferentino – In carcere per l’immondizia Uscito per gettare i rifiuti, è stato scoperto dai carabinieri grazie al braccialetto elettronico LA PROVINCIA (dir. Umberto Celani) VEROLI – ACEA, BOLLETTA DA INFARTO Ad un residente di Madonna degli…

2 Condivisioni

Ceccano – Elezioni, firme inchiesta chiusa

RAFFAELE CALCABRINA per CIOCIARIA EDITORIALE OGGI Irregolare la raccolta di firme per la presentazione delle liste alle ultime elezioni comunali di Ceccano. Sarebbero 19 le liste sulle 28 presentate a contenere dei vizi procedurali. Lo dice, mettendo nero su bianco le accuse a cinque consiglieri provinciali, la procura di Frosinone che ha chiuso le indagini svolte dalla digos a seguito delle denunce presentate dal Movimento 5 Stelle. Ai cinque indagati, Gianluca Quadrini di Arpino, difeso…

2 Condivisioni

Scontro Abbruzzese – Buschini: «E’ lui a chiudere gli ospedali»

FROSINONE – 03 LUG – Colpi di spillo e gomitate tra consiglieri regionali. A darsele (politicamente) sono il presidente della commissione Bilancio, Mauro Buschini (Pd) e l’ex presidente dell’aula regionale Mario Abbruzzese (Forza Italia). Buschini oggi ha detto che “Nel curriculum di Mario Abbruzzese ci sono, per la Provincia di Frosinone, le chiusure degli ospedali di Pontecorvo, Atina, Ferentino, Ceprano, Ceccano e I-sola del Liri. Il decreto 80, inoltre, portava alla chiusura dell’ospedale di Alatri,…

2 Condivisioni

Il pasticcio dei depuratori: pure Fca, Klopman, Nestlè rischiano lo stop

FROSINONE – 03 LUG – Le più grosse aziende del territorio rischiano di doversi fermare. Fiat Chrysler, Reno de Medici, Klopmann, Henkel, Nestlè e decine di altre industrie rischiano lo stop dal 7 luglio prossimo se non interverranno fatti eccezionali. Colpa della nuova direttiva europea relativa alle emissioni industriali, recepita in Italia dal decreto legislativo 46/2014. I parametri indicati in quella norma dicono che i depuratori industriali gestiti dall’Asi potrebbero non essere più a norma.…

2 Condivisioni

Il ‘fuoco amico’ centra i consiglieri indagati per le firme a Ceccano

CECCANO – 02 LUG – Coliche intestinali stanno attraversando la pancia di Forza Italia. Colpa dell’inchiesta appena conclusa dalla Procura della Repubblica di Frosinone sulle elezioni comunali di Ceccano. E ad alimentarle non è la paura per il contenuto dell’indagine: i fermenti addominali sono per gli aspetti politici. L’aspetto giudiziario. La Procura della Repubblica di Frosinone sospetta che fossero irregolari ben 19 delle 28 liste presentate a maggio per le elezioni comunali di Ceccano poi…

2 Condivisioni

Indiscreto 6

Dicono che – Alfredo Pallone sia andato al capezzale del sindaco Nicola Ottaviani presso il policlinico Agostino Gemelli di Roma, dove si trovava per accertamenti seguiti all’indisposizione che non gli ha permesso di partecipare ai lavori del tumultuoso consiglio comunale nel quale l’altra sera sono state rinviate le pratiche sull’Urbanistica. Sostengono le crocerossine che il Nicola comunale abbia molto apprezzato il gesto di cortesia compiuto da Alfredo Pallone e che i due abbiano parlato in…

2 Condivisioni

Maliziola fonda l’URD

LA PROVINCIA QUOTIDIANO All’indomani dell’elezioni amministrative comunali, Manuela Maliziola e la sua squadra continuano il lavoro mai interrotto. L’avevano detto: «La nostra politica andrà oltre il 31 maggio. La fine della campagna elettorale non sarà un punto di arrivo ma l’inizio di un’esperienza che ci vedrà lavorare nell’interesse di Ceccano e dei suoi cittadini». Così nei giorni scorsi, presso l’ex sede del comitato elettorale, la Maliziola e i suoi collaboratori hanno presentato il nuovo movimento…

2 Condivisioni