Cosa farà la politica locale dopo l’election day. Forse

Da mercoledì non ci saranno più alibi per nessuno: consigli provinciali, nomina della segreteria del Pd, situazioni nella Lega ma anche in Fratelli d’Italia e Forza Italia, prossime comunali a Sora ed Alatri. Nessuno potrà più nascondersi.

Martedì sera sarà tutto finito: sapremo chi sono i sindaci dei 9 Comuni della provincia di Frosinone che oggi e domani vanno alle urne. Da Ceccano a Pontecorvo, da Cervaro a Fontana Liri, da Patrica a Ripi. E via dicendo. Domani sera sapremo chi avrà vinto il referendum e come saranno andate le Regionali, vero termometro nazionale di questa tornata.

Poi mercoledì mattina la politica locale non potrà più continuare a nascondersi o a fare melina. Perché sono mesi che non arrivano novità importanti dalla Ciociaria. Soltanto schermaglie. Forse ci sarà una ripresa delle sedute del consiglio provinciale, del quale si sono perse le tracce. Forse per non turbare il clima di questi giorni. E non ricordare che a Palazzo Gramsci c’è una strana alleanza di fatto tra il presidente Antonio Pompeo (Pd) e Fratelli d’Italia. Partito che esprime il consigliere delegato a disciplinare i lavori dell’aula, Daniele Maura.

Fantini senz’alibi e gli azzurri

LUCA FANTINI

Dopo l’election day il neo segretario del Pd Luca Fantini non avrà più “alibi” per non presentare l’assetto della nuova squadra.

Quindi capiremo come stanno le cose in Forza Italia. Se il senatore e coordinatore regionale Claudio Fazzone intende andare avanti con la formula dei tre commissari (Adriano Piacentini, Daniele Natalia, Rossella Chiusaroli). Oppure se ha in mente altre cose. Vedremo quale ruolo avrà Gianluca Quadrini.

Nella Lega riusciremo a capire chi tra Nicola Ottaviani e Pasquale Ciacciarelli potrà assumere la guida provinciale. Ammesso che l’onorevole Francesco Zicchieri (coordinatore regionale) non sparigli nuovamente le carte. In Fratelli d’Italia verificheremo se il senatore Massimo Ruspandini è intenzionato a lasciare qualche spazio ad Antonello Iannarilli, Alessia Savo e Alessandro Foglietta. Oppure no.

PASQUALE CIACCIARELLI, FRANCESCO ZICCHIERI E NICOLA OTTAVIANI

Inoltre, dopo l’election day di fatto in primo piano ci saranno elezioni comunali come quelle di Sora e anche di Alatri, centri nevralgici e strategici.

Insomma, da mercoledì verificheremo se la politica locale sarà capace di rimettersi in moto.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright