Sergio Mattarella

Perché Matteo Renzi si sta smarcando da tutti

Scommette sul fatto che la Lega resterà al Governo, ma prende le distanze da Matteo Salvini su Quota 100. Ribadisce l’appartenenza al centrosinistra, ma profetizza la fine dei Cinque Stelle nel 2022 e non risparmia critiche al Pd. Sullo sfondo c’è la partita politica più importante degli ultimi sette anni: la presidenza della Repubblica. E l’ex Rottamatore non vedrebbe male Mario Draghi.

Antipatico e fuoriclasse: Matteo Renzi stupisce ancora

Il leader di Italia Viva punta al ruolo di segretario generale della Nato e intanto si prepara ad essere decisivo nella prossima finale di Coppa dei Campioni della politica italiana: l’elezione del Capo dello Stato. Dice: “Se Draghi governa bene si sgonfierà anche l’ascesa della Meloni”.

Gli occhi della tigre: Zingaretti è tornato

Dopo mesi di febbrili trattative politiche e di gestione della seconda terribile ondata della pandemia, il presidente della Regione Lazio è tornato operativo. E si vede: opere pubbliche, giubileo, campagna di vaccinazione. Ma in realtà all’orizzonte c’è la sfida con Matteo Salvini quando la tregua del Governo Draghi sarà finita. Saranno loro a giocarsi la partita per Palazzo Chigi.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright