Articoli

Covid, scintille Ottaviani – D’Amato su letti e vaccini

Lo scontro a distanza tra il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani e l’assessore alla Sanità del Lazio. Sui posti letto Covid agli sgoccioli in provincia ed i vaccini che non ci sono. La replica da Roma: se finiscono i letti ci sono i nostri, per i vaccini provvede il Commissario

2 Condivisioni

Alatri, Sora e soprattutto Frosinone: il Rischiatutto del Pd

Le dimissioni di Nicola Zingaretti da Segretario nazionale suonano come un tana libera tutti per le correnti. Pompeo non vuole allinearsi a De Angelis e Buschini: in autunno sarà complicato trovare una sintesi ad Alatri e Sora. Ma il problema vero sta a Frosinone: la terza sconfitta di seguito cancellerebbe i Democrat.

2 Condivisioni

La verifica di Fratelli d’Italia è affondata nel silenzio

Il sindaco leghista del capoluogo non ha preso sul serio l’iniziativa del partito di Giorgia Meloni. In realtà ha messo in conto da tempo la possibilità di un centrodestra spaccato al primo turno delle prossime comunali. Certo che tutto si deciderà al ballottaggio. Ma è sulle primarie che potrebbero esserci sorprese. Ecco perché.

2 Condivisioni

Zingaretti spiazza tutti e va dalla D’Urso. Ma il Pd ribolle

Nicola Zingaretti spiazza tutti e si accomoda nel salotto di Barbara D’Urso. Rientrare? Confermo le dimissioni. Sindaco? Ma anche no. E il Partito inizia ad entrare in fibrillazione. Perché nessuno è in grado di mobilitare un milione e mezzo di militanti. Come ha fatto Zingaretti

2 Condivisioni

Allarme scorte nel Lazio: D’Amato spera in Sputnik

L’assessore regionale: “Speriamo di poter continuare, ma se proseguono i ritardi nelle consegne e i tagli nei rifornimenti, non potremo garantire le prenotazioni”. Pronto a produrre nel Lazio il vaccino russo Sputnik. Indicati 4 stabilimenti del territorio

2 Condivisioni

Stellantis, si inizia a ballare. La sfida Green alle eco mafie

Inizia il piano Stellantis. Lavoratori da Cassino alla Sevel: cosa significa e cosa c’è dietro. Il panorama industriale sta cambiando. E la politica è tremendamente in ritardo. Non sta capendo cosa succede e non sta accompagnando i primi passi della Transizione Ecologica. I grandi assenti sul territorio. L’urlo anti Ecomafie che viene lanciato dagli ambientalisti. Chi ha il coraggio di raccoglierlo?

2 Condivisioni