Ambiente

E ancora non misuriamo le polveri sottili più pericolose

Le particelle ultrafini sono peggio di Pm10 e Pm2.5, ma non sono ancora rilevate dalle centraline Arpa. Buonanno: «Occhio alle concentrazioni, non ai superamenti, e all’inquinamento indoor». Non ci si preoccupa dello “smog” dentro casa. A Frosinone e Ceccano, zone Scalo, numeri ancora da record ma in calo. Del Brocco «La sfida a Ceccano la stiamo vincendo». Ceccarelli, Legambiente: «A Frosinone cambio di passo, ma non basta». Kugler sulle ultrafini: «Causano una serie di guasti nel nostro organismo».

Qualità dell’aria a Frosinone: chi dice la verità e chi mente

Il dossier “Mal’aria 2024” ha classificato Frosinone come la città più inquinata d’Italia nel 2023, ma i recenti dati di IqAir mostrano una qualità dell’aria buona in città. La discrepanza deriva dai diversi parametri di rilevamento usati e dalla posizionamento delle centraline. Il che pone una serie di interrogativi. Gli stessi che la settimana scorsa l’assessore all’Ambiente di Ceccano ha portato in Regione Lazio, sbattendo i pugni.

«Ci siamo rotti i polmoni». «Come noi mai nessuno prima»

A Ceccano si riaccende il dibattito sulle polveri sottili. La Sinistra: «Consigli aperti alle proposte in Provincia e Comune». L’oppositore Querqui: «Già fatte in Commissione Ambiente». Replica l’assessore Del Brocco: «Non dormiamo come la nuova vecchia Sinistra».

«Reinventarsi», E4Y scalda i motori della circolarità

Tutto pronto per il secondo hackathon “Engine your mind” della provincia di Frosinone. Ancora aperte le iscrizioni all’incontro, scambio e concorso di idee nella Mediateca di Ceccano. Lo promuove Engine4You, associazione per l’antifuga dei cervelli

Lo strano caso di Frosinone che scava senza pace

I numeri del rapporto sul consumo del suolo. Nelle nostre città fa sempre più caldo perché c’è sempre meno terra libera. Quanta ne abbiamo consumata in un anno, quanta ne ha persa ogni cittadino, quanto è in percentuale. Provincia per provincia. Lo strano caso di Frosinone città

La bellezza salverà il Basso Lazio

Tutela dell’ambiente. Il procuratore capo Guerriero dice basta: «Si passa il cerino acceso a chi sta avanti e arriva in Procura quando salta tutto il resto». Ne parla, non a caso, al convegno organizzato per l’inaugurazione di un “Corso per esperto ambientale”. Promosso questo da Camera di commercio di Frosinone-Latina e Università di Cassino. Con un inconfondibile belvedere sul Lazio Meridionale.

Il vento è cambiato anche nell’ex polveriera

Oggi, dopo quello nell’ex saponificio Annunziata, il sopralluogo nell’ex Snia Bpd: in mezzo al monumentale Bosco Faito. È ormai tempo di bonifica e analisi anche nella storica industria che faceva le bombe per la Seconda guerra mondiale. Il sindaco Caligiore: «Accelerazione delle bonifiche, emergenza ambientale inascoltata per anni»

Il dilemma: valle inquinata ma non “Valle dei veleni”

Il dubbio lo hanno innescato i numeri delle ricerche approfondite. La Valle del Sacco è inquinata. Tanto. Ma forse non è affatto una valle dei veleni. Un tavolo tecnico nei prossimi giorni con Unindustria e Ordine dei geologi del Lazio, il patrocinio dell’Arpa e la collaborazione della Geco Srl.

Quelle vecchie questioni tornate d’attualità

Prendete la bonifica di terreni privati con fondi pubblici. Aggiungete una ditta che non ha apportato le migliorie per cui ha vinto la gara d’appalto. Polemica quanto basta. Ed è servito il Consiglio comunale di Ceccano, dove si cita Craxi per rivendicare «la bontà di un’opera epocale» o «giustificare un errore amministrativo»

FdI reclama il vertice della Saf: con il timone a Migliorelli

Fratelli d’Italia esce allo scoperto. E va allo scontro frontale con la Lega. Reclama la guida della Saf. E ricorda ad Ottaviani che da 6 anni le delibere passano all’unanimità: votate da centrosinistra e centrodestra. L’ipotesi Fabio De Angelis a guidare il CdA. E Migliorelli a guidare l’azienda.

Saf, tutto come previsto: rinvio tattico

Nulla di fatto nell’assemblea dei sindaci per la Saf. Era previsto. La questione non è sulla gestione né sulle scelte operative. Ma sugli equilibri nel centrodestra. Si vota tra due settimane

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright