Argos Biosì

Stavolta la favola non ha il lieto fine: il Sora rinuncia alla Superlega

L’Argos getta la spugna dopo quattro stagioni nel massimo campionato e tre lustri sulla cresta dell’onda. La pesante crisi economica, scatenata dal coronavirus, non lascia scampo. Il futuro ora è un’incognita. La società potrebbe decidere di iscriversi ad un campionato inferiore come l’A2 per tornare così a giocare in città al “Palapolsinelli”.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright