Giuseppe Conte

Raggi e Lombardi non vanno da Bianchi. Forte va con Rocca

Il punto sulla giornata in vista delle elezioni Regionali. Il requiem per l’alleanza intonato da Conte durante la presentazione di Donatella Bianchi. La firma di Ciacciarelli ed i veleni sul seggio. Cinque donne capolista per D’Amato. Il Pd vara tutte le liste. Vacana con Smeriglio.

Regionali, l’ultimo segnale di Zingaretti a Conte

Il nuovo segnale di Zingaretti al M5S. Parla direttamente a Conte. Il termovalorizzatore? Un pretesto, ecco perché. Smontare l’alleanza nel Lazio? Un suicidio politico. I traguardi M5S: l’elezione di La Russa, via il Reddito e la Transizione Ecologica. L’analisi di Noto Sondaggi: mancano i temi.

Regionali, a passi larghi verso le coalizioni

In Lombardia via all’alleanza Pd – M5S. Nel Lazio Pop conferma l’appoggio a D’Amato. Europa Verde chiede un confronto. Coordinamento 2050 incontra Conte. Forza Italia lancia la Campagna elettorale e sollecita un candidato. Trancassini assicura che sarà il migliore

Regionali, alla fine il Campo Largo lo fa Conte

Alla fine, ad allargare il campo è Giuseppe Conte. Dopo il No definitivo al Pd nel Lazio (“Tenetevi D’Amato”) con il M5S si ricompatta la sinistra: con Coordinamento 2050 anche Sinistra Italiana. Che spacca l’alleanza con i Verdi. Repubblica anticipa: Bianca Berlinguer o Luisella Costamagna come governatore. I conti degli analisti. FdI con tutta calma. Sabato il candidato. Si vota anche lunedì.

Regionali: verso il Game over nella partita Pd – M5S

Gli ambasciatori riferiscono il gelo totale del M5S all’ipotesi di dialogo con il Pd alle Regionali del Lazio. La mossa di Conte, la risposta di Gualtieri, il sale di Calenda. Che chiudono la strada. Nel centrodestra verso la scelta. Le Federazioni inviano gli elenchi per la formazione delle liste territoriali

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright