Luigi Di Maio

Zampata di Grillo: Raggi, Fico e Di Maio garanti

Il Movimento Cinque Stelle nomina gli organismi di garanzia e il fondatore piazza i fedelissimi. Giuseppe Conte dovrà fare i conti con loro. In Ciociaria attesa per la visita dell’ex premier il 24 settembre a Sora. Con Fontana e Marcelli ci saranno anche Frusone e Segneri? Le manovre.

Se alla fine Luca Frusone dovrà ringraziare Giuseppe Conte

Il limite dei due mandati potrebbe cadere nei Cinque Stelle e l’ex premier sta preparando la strada. Intanto domani i grillini votano il comitato di garanzia, che dovrebbe occuparsi anche della vicenda della “ribellione” di Luca Frusone sulla riforma Cartabia. Ma è complicato che Conte vada in rotta di collisione con Di Maio in questo momento. Tutti gli scenari, nazionali e locali.

I talebani de noantri

L’arrivo dei talebani a Kabul è un regalo di Trump alla Cina, servito da Biden. Gli unici a non avere le idee chiare sono alcuni dei nostri politici. Che si sono esibiti in dichiarazioni esilaranti e paradossali. Annotate con puntualità da Franco Fiorito

Conte capo: chi sale e chi scende nei Cinque Stelle

Ilaria Fontana nell’Olimpo dei fedelissimi con Vito Crimi, Loreto Marcelli sale con Roberta Lombardi, Enrica Segneri resta nel gruppone dei parlamentari. Mentre Luca Frusone rischia l’espulsione per il no alla riforma Cartabia. Ma è a livello nazionale che Conte farà partire la rivoluzione: tutti i pasdaran dell’avvocato.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright