Di Maio

Gli stracci che volano tra Conte e Salvini

Il Governo pentaleghista affonda sul salva Roma ma in realtà il fallimento è sull’economia. Salvini cerca la spallata, Di Maio ha il terrore di scendere sotto quota 20%. Ma è Nicola Zingaretti l’unico che può mettere in campo un’alternativa, a patto di ribaltare il Pd però. Intanto tanti “parlamentari per caso” potrebbero fare la differenza.

2 Condivisioni

La balla che sono sempre gli stessi

Il rinnovamento non è un semplice nome nuovo, magari inesperto, da mettere in lista pur di avere un volto diverso dal passato. È invece proporre idee nuove. Come dimostrano le liste per le Provinciali.

2 Condivisioni

Renzi, Di Maio, Salvini e Zingaretti: il potere è fragile

Cinque anni fa l’ex rottamatore portava il Pd oltre il 40% e sembrava il nuovo Imperatore. Oggi il risultato dei Cinque Stelle alle europee diventa uno spartiacque: sopra il 20% consentirà ai grillini di continuare l’esperienza di governo. Salvini non vuole tornare con Berlusconi. E Zingaretti ha il sorpasso obbligatorio.

2 Condivisioni

Centrodestra straripante, centrosinistra in cerca di uno scatto vero. Crollo dei Cinque Stelle

Cosa ci dice il voto in Basilicata: Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia guidano ormai la maggioranza delle Regioni e si preparano a lanciare l’opa sul Governo. La coalizione guidata da Nicola Zingaretti tiene ma ha bisogno di un quadro di idee forti e riconoscibili. Pentastellati in caduta libera e al tramonto

2 Condivisioni

Comunali in Ciociaria, ultima chiamata per i Cinque Stelle

Cassino, Veroli, Isola del Liri: i pentastellati possono provare a mettere in campo liste forti e alleanze con le liste civiche. Il livello locale potrebbe rappresentare un terreno dal quale ripartire dopo che a livello nazionale i segnali di arretramento preoccupano non poco.

2 Condivisioni