M5S

L’insostenibile impalpabilità dei Cinque Stelle in Ciociaria

Alle porte ci sono nuove elezioni comunali e poi le provinciali. I pentastellati ancora una volta si presentano a questi appuntamenti senza alcuna possibilità di competere. Il radicamento nel territorio è inesistente e negli enti intermedi sono fuori gioco. Ma Frusone, Fontana, Segneri e Marcelli non se ne curano. Contenti loro…

La lunga marcia di Nicola: «Governatore fino al 2023»

Non si muove. Nicola Zingaretti resta in Regione Lazio fino al 2023. Esattamente come aveva detto domenica da Fazio. Allora il messaggio è chiaro. Dove vuole arrivare. Pd primo Partito (la Lega è ad un soffio). Proporzionale e sbarramento al 5% per il bipolarismo. «Con i nostri voti abbiamo fatto una trasfusione di sangue al governo»

Più Salvini che Lega. Cinque Stelle “allergici” al Pd

Le rilevazioni di Bidimedia evidenziano quanto sia forte l’effetto Capitano nel Carroccio. Ma nella regione di Luca Zaia i rapporti di forza si rovesciano. Il Pd “sopporta” l’alleanza con i pentastellati, che invece sono contrari a proseguire con l’intesa con i Democrat. Nicola Zingaretti al bivio su tutti i fronti.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright