Matteo Salvini

Chi comanda in Forza Italia? Il Partito è senza bussola

Berlusconi e Tajani flirtano con Conte, aprono al Pd e cercano di rassicurare Meloni e Salvini. Ma non funziona più. Mara Carfagna riflette sul da farsi. In provincia di Frosinone i protagonisti sono spiazzati. E nessuno parla più di congresso.

2 Condivisioni

Le sbandate di Forza Italia che disorientano i referenti

Qualche giorno fa il Partito chiedeva il voto anticipato con la Lega e con Fratelli d’Italia. Poi Berlusconi ha cambiato rotta e Tajani ha dovuto innestare l’ennesima marcia indietro. Ma nei territori questo provoca soltanto confusione. Iafrate lascia il Partito, Rotondo Forse, Quadrini medita

2 Condivisioni

Un vaccino per la sindrome di Stoccolma

Il voto al Senato mette in luce una chiara serie di casi da ‘Sindrome di Stoccolma’. Parlamentari e leader che si consegnano ai loro avversari lodandoli. Da Salvini – Meloni – Berlusconi per passare ai casi Rossi e Polverini. Il più grave è Conte: si consegna alle Big Pharma che non gli mandano poi i vaccini: per darli agli Usa o a chi li paga molto di più

2 Condivisioni

I cento anni di nonno e del Partito Comunista

Cento anni di Partito Comunista. Che si intrecciano con la storia di un territorio e dei suoi uomini. Che proprio per questo non capiscono le crisi di oggi. Troppo lontane da quei valori e da quel Partito

2 Condivisioni

Alla fine Ottaviani porta a dama l’Altra Italia. Nella Lega

Il Capitano Matteo Salvini impressionato dalla visita a Nuovi Orizzonti, favorita dal sindaco di Frosinone. Il quale qualche anno fa cercò di far decollare un progetto simile all’interno di Forza Italia. Ma fu sabotato. Adesso i pezzi si sono ricomposti sul Carroccio. Aspettando le elezioni del 2023.

2 Condivisioni