Antonio Tajani

Verso l’inevitabile resa dei conti tra Tajani e Fazzone

Il coordinatore nazionale ha debuttato nel ruolo ottenendo un successo nella difficile partita della nomina dei sottosegretari. Ora metterà mano alla riorganizzazione del partito. In provincia di Frosinone il grande gelo con il senatore e coordinatore regionale va avanti da tempo. Cosa può succedere

2 Condivisioni

A chi converrebbe il rinvio delle comunali ad ottobre

In provincia di Frosinone il centrodestra avrebbe più tempo per provare a trovare una sintesi che non arriva. Ma ad una condizione: Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia dovrebbero iniziare a parlarsi davvero. Nel Pd ad un bivio vero è il segretario Luca Fantini: impossibile pacificare le correnti.

2 Condivisioni

Fischi e Fiaschi della settimana VII – 2021

Zingaretti si prepara all’ennesima stagione congressuale, in Ciociaria comanda sempre De Angelis. Pompeo pronto allo scontro. Nei Cinque Stelle sale Ilaria Fontana. Ma sarà la contrapposizione tra Lega e Fratelli d’Italia a caratterizzare i prossimi anni. Specialmente quella tra Ottaviani e Ruspandini.

2 Condivisioni

In autunno andavamo a Fiuggi. Ma ora Ottaviani mette Tajani nel mirino

“L’Italia e l’Europa che vogliamo” per anni ha rappresentato la vetrina e la roccaforte dell’attuale coordinatore degli “azzurri”. Che però da qualche tempo ha lasciato la Ciociaria preferendo Viterbo. Il coordinatore provinciale della Lega adesso vuole portare tutto quel mondo che apparteneva a Forza Italia sul Carroccio. Ecco come.

2 Condivisioni

Per Tajani un problema chiamato Claudio Fazzone

Il neo coordinatore nazionale vorrebbe cambiare gli assetti nel Lazio, ma sa che l’ultima parola spetterebbe comunque a Silvio Berlusconi. E il senatore di Fondi ha già parlato con fedelissimi e truppe: non starà a guardare nel caso di attacchi e di manovre di commissariamento. In provincia di Frosinone tutti trattengono il fiato. La Lega di Durigon alla finestra.

2 Condivisioni

Indiscreto – Spifferi romani (Martedì 16 febbraio 2020)

Spifferi dai palazzi romani. La rivincita Cartaginese. L’effetto Draghi sulle Comunali: perché c’è la corsa a FdI nei municipi. ‘Epurator’ finirà post democristiano? La scommessa sugli auguri di Fazzone a Tajani. Calenda non molla. E nessuno dice allo donne Dem perché al Governo hanno messo i maschietti

2 Condivisioni